Gli inizi

La storia della nostra cantina inizia nel 1970 con il lavoro di riscoperta, ad opera di Giovanni Ruggeri, di quello che, di lì a poco, sarebbe diventato il vitigno simbolo del territorio di Montefalco: il Sagrantino.

La passione

Il nonno Giovanni, con molta passione e dedizione, iniziò a produrre questo storico vino, all’inizio in maniera artigianale come era tradizione nelle famiglie contadine della zona, ma fu capace di far conoscere ed apprezzare quelle che erano le potenzialità di questo vitigno.

La cantina oggi

La cantina oggi è condotta tenendo d’occhio la qualità insieme alla salvaguardia dell’ambiente, grazie all’istallazione di un impianto fotovoltaico per l’energia pulita e alla riduzione dell’impiego dei fitofarmaci sostituiti con sistemi ecosostenibili come il sovescio, tutto ciò come fedele testimonianza di una famiglia di antichi viticoltori in Montefalco.

TENUTA COL FALCO

Il Vino è fatto per la gente che lavora e merita di berne. (Baudelaire)

Tenuta Colfalco

La cronologia

Location

Nasce la cantina Ruggeri

Nel 1970 Giovanni Ruggeri inizia a produrre e a far conoscere il Sagrantino, storico vitigno del territorio di Montefalco.

1970

Location

La terza generazione

Nel 2003 si avvia la terza generazione della famiglia con Federico Ruggeri, figlio di Giuliano

2003

Location

La nuova cantina

Nel 2005 è definitivamente completata la nuova struttura della cantina.

2005

Location

L'attenzione all'ambiente

Nel 2013 è stato installato un impianto fotovoltaico per l'energia pulita che insieme alla riduzione dei fitofarmaci hanno come obiettivo un minor impatto ambientale.

2013